Come bloccare le inserzioni pubblicitarie in Windows

Un numero di  spot pubblicitari, di volta in volta crescente ad ogni aggiornamento Windows, e sempre più bersagliati ogniqualvolta si naviga in rete, esaminiamo  le varie modalità per bloccare gli inserti pubblicitari in Windows.

Windows 10 è costituito da uno strepitoso sistema operativo con, a disposizione,numerose funzionalità utili; tuttavia, uno dei cambiamenti più consistenti che abbiamo rilevato, nel corso degli ultimi aggiornamenti, riguarda il moltiplicarsi della pubblicità che viene visualizzata nei menu e nelle pagine iniziali. E vanno a sommarsi a tutte le pubblicità che già visualizziamo tramite il browser.

Blocco delle pubblicità in Microsoft Edge

Per riuscire a bloccare gli inserti pubblicitari nel browser integrato di Windows, sarà sufficiente accedere alle impostazioni, selezionando questa opzione. Si apre Edge, si  preme l’area con i tre punti nel menu in alto a destra, dopodiché selezionare Impostazioni. Scorrere verso il basso e selezionare Impostazioni Avanzate, quindi abilita con la levetta l’opzione contrassegnata dalla dicitura “Blocca popup”.

Blocco delle pubblicità in Google Chrome

Ovviamente, non tutti utilizzano il browser integrato di Windows e una delle alternative più popolari è Chrome. È possibile bloccare la pubblicità comodamente e rapidamente utilizzando l’estensione AdBlock, collegandosi alla pagina del Chrome Web store. Ad ogni modo, Google ha introdotto da Febbraio 2018 alcune variazioni al riguardo che potrebbero rendervi meno propensi a bloccare la pubblicità dal proprio browser.

Infatti, con decorrenza a partire dal 15 Febbraio, Google ha provveduto a bloccare gli inserti pubblicitari che violano gli standard impostati dal Consorzio denominato “Coalition for Better Ads” come ad esempio,  i formati a pagina intera, i banner con un conto alla rovescia e gli annunci che riproducono automaticamente video  con audio. Queste azioni verranno impostate per default senza che si debba provvedere a cambiare qualcosa e dovrebbero condurre ad un miglioramento dell’esperienza utente sul web.

Rimozione degli inserti pubblicitari Cortana

Cortana dimostra di essere uno strumento non molto paziente. Se la sua funzione di ricerca non viene utilizzata in maniera piuttosto regolare, inizierà a saltellare su e giù per provare ad attrarre la vostra attenzione.

Se si vuole  un po’ di distensione, andare alle Impostazioni e scorrere verso il basso. Cercare la barra delle Applicazioni Tidbits che si trova sotto la descrizione  “Permetti a Cortana di offrirti suggerimenti, avvisi, notifiche e altro ancora nella casella di Ricerca” e disabilitare.

A questo punto, Cortana rimarrà in paziente attesa finché non deciderete di ricominciare ad interagire nuovamente con lei.

Eliminare le  notifiche pubblicitarie da Windows

Il Creators Update ha introdotto molte nuove funzionalità ma, allo stesso tempo, ha fatto in modo di incorporare diversi ulteriori “consigli”. Questi suggerimenti specifici appaiono come notifiche sulle nuove funzionalità di Windows e vi inducono ad installarli.

Per porre fine a questi consigli particolari, è necessario ritornare su Impostazioni, quindi selezionare Sistema, scegliere Notifiche, e settare “Mostra l’esperienza di benvenuto di Windows dopo gli aggiornamenti, e occasionalmente quando eseguo l’accesso, per evidenziare le novità e i suggerimenti” come “Disattivato”.

Eliminare la pubblicità che appare nelle schermate di Blocco di Windows

Windows Spotlight è una funzionalità di Windows che permette di visualizzare una galleria di immagini da mostrare sulla propria Schermata di blocco. La maggior parte delle volte, si tratterà di sfondi ma potrebbe, di tanto in tanto, incorporare altre cose come ad esempio messaggi pubblicitari relativi a film e giochi.

Per disabilitare Windows Spotlight ed eliminare questi spot pubblicitari, accedere alle Impostazioni, poi cliccare sulla voce Personalizzazione, successivamente selezionare la scheda Schermata di blocco A questo punto, dalla sezione “Sfondo”, scegliere “Immagine”  o “Presentazione”.

Rimozione degli ADS pubblicitari da File Explorer

Il Creators Update ha anche infilato dei suoi spot pubblicitari in File Explorer. Si potrà ,pertanto, visualizzare di tanto in tanto, un banner che proverà a convincervi dell’utilità di OneDrive e di Office365.

Per eliminare questi annunci pubblicitari, sarà necessario seguire alcuni passaggi: aprire  Explorer File, portarsi sul Tab “Visualizza” del ribbon menu, poi premere su “Opzioni”. Portarsi sulla finestra che appare, ei cliccare sul Tab “Visualizzazione”. Quindi, andare nelle impostazioni avanzate e cercare la voce contrassegnata dalla dicitura “Mostra le notifiche del provider di sincronizzazione”. Rimuovere il segno di spunta. A questo punto, i messaggi promozionali spariranno.

Rimozione della pubblicità dal Menu Start

Nell’intento ambiguo di voler mascherare gli ads, Windows 10 vi farà visualizzare ” App consigliate” dal vostro menu Start. Spesso si tratta di App a pagamento che occupano uno spazio piuttosto rilevante nel vostro Menu Start.

Per eliminare queste pubblicità, accedere alle Impostazioni quindi Personalizzazione e infine disattivare l’opzione “Mostra occasionalmente suggerimenti in Start”.

Rimuovere le finestre pubblicitarie dei pop up nella Barra delle Applicazioni.

Questi specifici messaggi pubblicitari sono stati denominati  da parte di Microsoft  “consigli, dritte, proposte”. Alcuni di questi messaggi si focalizzano su delle alternative di Microsoft rispetto alle app che sono state installate, nella maggior parte dei casi,  si riferisce a Microsoft Edge se si utilizza Chrome o Firefox.

Per riuscire a bloccarli, è necessario accedere alle Impostazioni, quindi cliccare su Sistema, poi nella casella “Notifiche e Azioni” provvedere a disabilitare l’opzione denominata  ” Mostra suggerimenti su Windows”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *