Come risolvere i problemi di assenza di suoni in Windows 10.

Windows 10 può essere rognoso. Vi diamo alcune indicazioni sul come fronteggiare velocemente alcune criticità comuni relative all’audio e poterle quindi sistemare.

Non siete certamente i soli ad incontrare problemi di audio con Windows 10.  Il sistema operativo è tristemente noto per introdurre ogni tipo di bug o di errore fastidiosi che possono risultare notoriamente difficoltosi da risolvere.  Andremo a spiegare quali sono le soluzioni più utilizzate per ripristinare l’audio.

Verificare le impostazioni audio di Windows.

E’ opportuno controllare le impostazioni di base prima di procedere con le soluzioni più complesse, pertanto vi chiedo la cortesia di seguirmi per un attimo e assicurarvi che l’audio di Windows non sia  silenziato.

Cliccare direttamente sull’icona dell’altoparlante nella parte bassa a destra dello schermo e selezionare la funzione “Aprire il mixer volume”.

Nel caso si presenti, sopra l’icona dell’altoparlante, un cerchietto rosso, cliccare su di esso per attivare l’audio.

Allo stesso tempo, verificare che tutti i cavi, spine, collegamenti degli altoparlanti e cuffie stiano tutti ben posizionati, senza parti lente. La soluzione più evidente è solitamente quella giusta e ci siamo passati tutti.

Controllare che l’hardware dell’audio sia funzionante

A tale scopo, se ci si riesce, provare ad utilizzare le cuffie o gli altoparlanti tramite un altro dispositivo, questo al fine di verificare che il problema sia connesso allo software e non all’hardware.

Aggiornare o riavviare i driver audio del proprio Windows 10

Nel caso si utilizzino cuffie che si collegano al proprio dispositivo via USB, Windows dovrebbe normalmente rilevare e installare tutti i driver richiesti quando il dispositivo è connesso. Se così non fosse, provare a controllare gli aggiornamenti Windows ( immettere Windows Update nella barra di ricerca in basso a sinistra) e provvedere a riavviare il PC.

Aprire la tendina del Device Manager ( per questo, immettere nella barra di ricerca in basso a sinistra la dicitura “Device Manager”) e si presenterà una finestra come quella di seguito riportata.

Cliccare con la freccetta sulla sottocartella ” Audio, video e controllori giochi”.

Fare clic a destra sul driver audio.

In questa sezione, si visualizzano un certo numero di opzioni. Si può procedere all’aggiornamento del driver che proverà a forzare l’aggiornamento nel caso Windows non lo esegua automaticamente.

È possibile procedere alla disinstallazione del driver, per procedere successivamente al riavvio del PC. Questo consentirà di reinstallare il driver di nuovo con la possibilità, tramite simile operazione, a porre rimedio al problema, nel caso si abbia avuto a che fare con una installazione errata.

Inoltre c’è la possibilità di riavviare il driver che ritornerà alla versione di driver precedente. Anche questa opzione potrebbe risolvere il problema poiché la criticità che si sta fronteggiando potrebbe essere proprio connessa all’ultima versione di driver.

Risoluzione problemi audio su Windows.

Il Troubleshooter di Windows può, in alcuni casi, riuscire a risolvere delle criticità che sorgono (no davvero, promesso), pertanto vale la pena provarci.

Immettere ‘troubleshoot’ nella casella di ricerca in basso a sinistra e aprire il programma di Windows Troubleshooter.

Individuare la propria procedura alla Risoluzione Audio e metterla in esecuzione. Incrociare le dita, le cose più strane si sono verificate in questo passaggio.

Controllare il software specifico per il proprio dispositivo.

Nel caso l’hardware audio sia connesso tramite qualsiasi cosa che non sia una USB, potrebbero esserci alcuni software specifici che sono necessari per il funzionamento del dispositivo. Il modo più agevole per verificare questo punto è quello di consultare il sito web del produttore del proprio dispositivo e provvedere a scaricare il software consigliato.

Questo software è stato studiato appositamente per il vostro dispositivo e se non è stato installato prima d’ora, potrebbe essere stato all’origine dei vostri problemi di audio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *