Windows si mette a dieta con ancora un’ulteriore variante: Windows 10 Lean

L’ultima Build del programma Insider ha uno strano nuovo modello.

Non appena Microsoft si libera di un modello di Windows, sembra ne abbia già sviluppato un altro che prende il suo posto. L’edizione di breve durata denominata Windows 10 S è diventata una modalità che si può applicare al Windows tradizionale ma sembra abbia già un successore: l’ultima build con anteprima Insider per Redstone 5 – il cui rilascio è previsto avvenire nella seconda metà dell’anno – prevede una funzione di installazione per “Windows 10 Lean”, come rilevato da Lucan

Windows 10 Lean sembra che tenga fede al suo nome: un’applicazione che occupa circa 2GB in meno di spazio sul disco rispetto a Windows 10 Pro, e sono mancanti molti elementi, come ad esempio, le applicazioni per l’immagine di sfondo del desktop, l’Editor del Registro di sistema, la consola di amministrazione MMC, e molto altro. Lucan riferisce che Lean non sembra assoggettato alle stesse limitazioni del Modello S Mode, riesce pertanto a installare i programmi Windows Universal sia dallo Store che con le applicazioni tradizionali Win32.

Non è chiaro quale sia il piano per la versione Lean. Certamente occupare meno spazio sul disco è ottimo, anche se un 2GB in più non farà la differenza. Avrebbe avuto maggior impatto su un dispositivo mobile.

Tuttavia Lucan è certo che Windows 10 Lean non rappresenta qualche precursore del sistema operativo per il mitico dispositivo Microsoft Andromeda.

Non è inoltre molto probabile che Lean finirà per essere il marchio finale. Lean è infatti il nome usato durante il periodo dell’installazione. La denominazione all’interno del sistema operativo rimane “Windows 10 S”. Crediamo che cambierà di nuovo quando ne verrà chiarita la sua finalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *